Incendio Peschici 2007

Come evitare gli incendi boschivi

  • Non accendete falò e fuochi nei boschi durante le scampagnate e servitevi delle apposite aree attrezzate.
  • Quando fate escursioni nei boschi non parcheggiate l’automobile a contatto con l’erba secca: il calore della marmitta può innescare un incendio.
  • Non abbandonate rifiuti sul terreno, perché facilmente infiammabili, riponeteli negli appositi contenitori.
  • Nei mesi più caldi non bruciate le stoppie, la paglia e altri residui vegetali in modo incontrollato.
Per non dimenticare mai!

Cosa fare in caso di incendio boschivo

Chiamate uno dei seguenti numeri:

  • 115, il numero nazionale di pronto intervento del corpo nazionale dei Vigili del Fuoco
  • 1515, il numero nazionale di pronto intervento del Corpo Forestale dello Stato

Tentate, se potete, di spegnerlo ma solo se siete certi di una via di fuga: una strada o un corso d’acqua 

  • In ogni caso, mettetevi con le spalle al vento, battete una frasca o un ramo verde la piccola zona incendiata fino a soffocare il fuoco.
  • Se malauguratamente rischiate di essere raggiunti dal fuoco, conviene tentare diaggirarlo lungo i fianchidove l’intensità delle fiamme è minore, passare nella zona già bruciata, e mettendovi in posizione di sicurezza, sopravento, attendete i soccorsi.
  • È bene non sostare in luoghi sovrastanti l’incendio o in zone verso le quali soffia il vento.
  • Non sostate lungo le strade in prossimità dell’incendio: potreste intralciare le squadre di intervento.
  • Se la strada è chiusa, non accodatevie tornate indietro.
  • Non attraversate la stradainvasa dal fumo e dalle fiamme.
  • Indicate alle squadre antincendio le strade o i sentieri che conoscetee mettete a disposizione le vostre riserve d’acqua.

Stai organizzando le tue vacanze in Puglia?

Consulta il listino prezzi
per l'estate 2019!